Comunicato aziendale del 19 Luglio 2017

Il CONSORZIO CRIGA

all’esito dell’incontro tenutosi  in Roma in data 17 Maggio 2017, nella cui sede sono stati  invitati gli Avvocati Simone Ciccotti, Gianfranco Fiorentini, Marco Ripamonti e Carlo Lepore, i quali, comparsi, hanno illustrato  le eventuali azioni giudiziali da intraprendere e le relative strategie, all’esito dei prossimi provvedimenti legislativi concernenti  il PREU,

considerato

che le recenti disposizioni normative in ordine alla modifica del Preu siano tali  da produrre effetti,a questo punto, insostenibili  da parte degli operatori del Settore,

ritenuto

che il provvedimento legislativo, così come preannunciato ed attuato, manifesta profili di illegittimità e vessatorietà e, comunque, nell’auspicio che il Parlamento, in sede di conversione, vorrà tener conto di tutte le censure avanzate, procedendo alle opportune ed indispensabili correzioni,

valutato

necessario, peraltro,in caso di conferma del Decreto Legge, che sia necessario provvedere ad una pronta e sollecita adozione di incisive e tempestive iniziative giudiziarie a tutela del Settore tutto e dei propri Associati e di tutte le aziende che volessero attivare tale procedura;

tanto premesso, viene

deliberato

di formalizzare l’incarico al pool composto dai legali di riferimento sopra nominati, affinchè gli stessi impostino le azioni legali necessarie da avviare.

Check Also

ESTRATTO LINEE GUIDA pg.47 – sale slot,sale giochi, sale bingo e sale scommesse

Linee Guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative

Come noto la Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome ha emanato le Linee Guida …

Lascia un commento