Operazione Jackpot: totem, apparecchi per accedere a giochi illegali e scommesse online su siti .com. Ecco i nomi delle società coinvolte

Totem ed apparecchiature per far giocare su siti di gioco online .com o siti illegali gestiti direttamente dall’organizzazione “in proprio come se fosse un banco gioco”, con giocate e vincite in nero. E’ quanto si legge nell’ordinanza dell’operazione Jackpot che ieri ha portato all’arresto di 38 persone, tra le quali Salvatore Nicitra, ex boss della Banda della Magliana. Tra i giochi illegali offerti dall’organizzazione criminale anche il lotto nero che veniva proposto anche ai gestori di bar, sale giochi e locali di Roma nord, offrendo ai gestori un compenso del 10% sulle giocate. L’organizzazione imponeva inoltre slot a molti esercizi commerciali, fornendole dalle società Jackpot 2008, Euro Games e A&C Imperial Games. L’organizzazione di Nicitra forniva dei dispositivi elettronici con i quali si arrivava, attraverso una doppia scheda ed alcune operazioni di tasti e software, all’accesso ai giochi illegali. Inoltre, Nicitra commercializzava “sul territorio italiano un sito di scommesse maltese denominato Potterbet”. lp/AGIMEG

Check Also

Luciano Rossi (Winmatica): “Per sale VLT situazione drammatica, introduzione della tessera sanitaria e innalzamento tassa sulle vincite stanno mettendo a rischio l’intera filiera. Se il Governo vuole tutelare la raccolta erariale deve dare la possibilità agli operatori di mantenere le proprie attività funzionali”

“La situazione per il settore degli apparecchi da intrattenimento sta diventando insostenibile. Se a gennaio …

Roma. Mafia e slot, i Carabinieri arrestano 38 persone

Vasta operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma per eseguire un’ordinanza che dispone l’arresto …