AGCAI: “I concessionari non rispettano la procedura straordinaria, i Monopoli intervengano”

«Molte segnalazioni dei nostri associati – si legge in una nota AGCAI – sono giunte in segreteria che lamentavano la non applicazione della nuova procedura contenuta nella circolare che velocizza la sostituzione degli apparecchi dal 70 al 68.

La conferma è poi avvenuta da una conversazione telefonica tra il presidente di Agcai con un commerciale di un concessionario che confermava che i concessionari non stanno applicando le nuove procedure ma continuano ad usare la vecchia procedura rallentando moltissimo la sostituzione degli apparecchi con un danno notevole per gli operatori.

Questo mancato rispetto di una circolare dei Monopoli evidenzia quanto i concessionari si sentano coperti da eventuali richiami da parte dei dirigenti di ADM.

Noi invece riteniamo che il direttore di ADM, Benedetto Mineo debba intervenire e subito affinché i concessionari rispettino di più il ruolo istituzionale di ADM che, come scritto nella circolare, deve controllare che i concessionari svolgano il loro ruolo nel modo più coretto possibile.

Quindi ci aspettiamo che ADM intervenga subito per porre fine a queste inutili e dannose procedure che mettono in seria difficoltà gli operatori, ma soprattutto che ADM torni ad essere una garanzia di controllo di tutto il sistema concessiorio e non un ministero che passivamente permette ai concessionari di dettare regole e di sostituirsi addirittura a loro».

Fonte: Jamma

Check Also

Le regole valgono per tutti

AWP E VLT, DA BRUXELLES VIA LIBERA A OBBLIGO TESSERA SANITARIA

Via libera dalla Commissione europea, scaduto il periodo di stand still, all’adozione obbligatoria della tessera …